Gli stakeholder

La Rai si relaziona quotidianamente con numerosi stakeholder, interni ed esterni.
Con il termine
stakeholder si intendono tutti i portatori di interessi nei confronti del Gruppo Rai, quali: lo Stato, gli azionisti, i componenti degli organi statutari, i dipendenti, i collaboratori, i sindacati, i clienti, i fornitori, i consulenti, i partner, le associazioni, le comunità, gli agenti, i concessionari, gli utenti, le Autorità – anche di vigilanza e di controllo – nazionali, comunitarie ed internazionali. 

La Rai è consapevole della necessità di migliorare qualità ed efficacia delle sue relazioni con gli stakeholder 

L’impegno della Rai è volto a mantenere relazioni di qualità con i propri stakeholder, attraverso momenti di ascolto e confronto. La Rai è pienamente consapevole della necessità di migliorare la qualità e l’efficacia delle sue relazioni con gli stakeholder, intervenendo sui diversi strumenti di comunicazione ed interazione.

È questo un ampio progetto di intervento che ha preso avvio nel 2014 e che sarà sviluppato nei prossimi anni, già a partire dal 2015.
Sono diverse le occasioni che la Rai ha per ascoltare 
i suoi stakeholder e sono descritte nel dettaglio nei successivi capitoli di questo documento. Ciononostante in questo paragrafo sono presentati sinteticamente alcuni esempi significativi.

Il Contact Center, come canale di comunicazione diretto, ed il Call Center, per fornire un supporto tecnico, sono alcuni degli strumenti di ascolto dedicati agli utenti.
Altre forme di ascolto sono state adottate in risposta 
alle richieste del Contratto di Servizio, in particolare con la realizzazione di alcune indagini volte a rilevare la percezione degli utenti circa la reputazione aziendale e la qualità dell’offerta, con l’obiettivo di migliorare costantemente il proprio servizio.

Con altri stakeholder, invece, il dialogo e la raccolta delle istanze avvengono in occasioni maggiormente istituzionali, secondo modalità previste dai regolamenti e dall’operatività di tali soggetti.
Tutte queste forme di confronto ed ascolto sono presentate all’interno di questo documento, nel capitolo “Etica, efficacia e trasparenza nella gestione”.

Il canale privilegiato di comunicazione con il personale è l’intranet aziendale, per la quale nel corso del 2014 è stato avviato un processo di aggiornamento con l’obiettivo di farne uno strumento maggiormente funzionale ed adatto a permettere una maggiore partecipazione da parte dei dipendenti.

Infine, il Segretariato Sociale Rai si caratterizza per essere il principale interlocutore con cui le associazioni e la comunità si interfacciano per presentare istanze e richieste di attenzione su determinati aspetti sociali. 


MAPPATURA DEGLI STAKEHOLDER

tabelle e infografiche7.jpg

Le relazioni internazionali
ARGOMENTO PRECEDENTE
Gli Organi sociali della Rai
ARGOMENTO SUCCESSIVO