Il controllo della società di revisione e della Corte dei Conti

La revisione legale dei conti è svolta ai sensi dell’articolo 2409-bis del Codice Civile ed è affidata ad una società di revisione iscritta nell’apposito registro. Per la revisione del Bilancio Rai per il triennio 2014 – 2016 è stata individuata la società PricewaterhouseCoopers.

Tale società di revisione non effettua, come detto in precedenza, il controllo della contabilità separata, descritta nel precedente paragrafo.
La gestione finanziaria della Rai è, inoltre, sottoposta 
al controllo della Corte dei Conti che, ai sensi dell’articolo 12 della legge 21 marzo 1958 n. 259, riferisce alle Presidenze dei due rami del Parlamento il risultato dei controlli eseguiti. 

A tal fine, un Magistrato della Corte dei Conti assiste alle riunioni del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale della Rai.

La Rai è sottoposta anche al controllo dell’Azionista Ministero dell’Economia e delle Finanze, del Ministero dello Sviluppo Economico, dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, dell’Autorità Nazionale Anticorruzione, della Commissione Parlamentare per l’Indirizzo Generale e la Vigilanza dei Servizi Audiovisivi. 

La separazione contabile
ARGOMENTO PRECEDENTE
La creazione del valore aggiunto
ARGOMENTO SUCCESSIVO