La gestione dei rifiuti

Sul piano della tutela ambientale, nel 2014 è stato implementato l’utilizzo del SISTRI (Sistema di Controllo della Tracciabilità dei Rifiuti) all’interno delle unità produttive aziendali, al fine di ridurre l’impatto sull’ambiente della gestione e dello smaltimento dei rifiuti. Nel corso di questo primo anno di rendicontazione del Gruppo, è stato possibile raccogliere e mettere a sistema i dati relativi alla produzione di rifiuti delle Direzioni Generali di Roma e di Torino, nonché delle Sedi Regionali.

Nel corso del 2014 sono state prodotte 188,10 tonnellate di rifiuti: 8,26 tonnellate di rifiuti pericolosi e 179,84 tonnellate di rifiuti non pericolosi. 


RIPARTIZIONE DEI RIFIUTI PRODOTTI 

tabelle e infografiche54.jpg

La maggior parte dei rifiuti prodotti è stata avviata al recupero, mentre una parte minore è stata conferita in discarica. Nessun rifiuto è stato destinato ad incenerimento.
Nel corso dell’ultimo triennio è diminuita sensibilmente 
la produzione dei rifiuti, in particolare di quelli pericolosi. 
La maggiore quantità di rifiuti prodotti nel 2013 è da imputare alla riorganizzazione ed allo smantellamento dei magazzini di diverse Sedi Regionali ed alla sostituzione di materiali obsoleti nelle stesse Sedi. 


RIFIUTI PRODOTTI 

tabelle e infografiche55.jpg

 

I consumi idrici
ARGOMENTO PRECEDENTE
Il rumore
ARGOMENTO SUCCESSIVO